i 1600 anni di Venezia

Cultura | Avvenimenti
i 1600 anni di Venezia
Alcune delle sue incredibili bellezze

di Maria De Falco Marotta

Gallery (Cliccare sulle foto per ingrandire)



Passano i secoli, ma Venezia non perde il suo incredibile fascino che l’ha resa una delle mete più famose nel mondo, e anche simbolo del nostro Paese. Il 25 marzo 2021, scelta convenzionale, per fare riferimento alla sua nascita sonotrascorsi ben 1600 anni.

 

Oggi la Serenissima, adagiata sulle acque placide della Laguna, è uno scrigno che custodisce tantissimi gioielli preziosi, ogni anno destinazione di milioni di turisti provenienti da ogni angolo del globo. La sua fondazione si fa risalire storicamente al 25 marzo 421, giorno in cui venne consacrata la splendida Chiesa di San Giacomo di Rialto, probabilmente la più antica della città. All’epoca, tuttavia, erano già presenti diversi insediamenti di pescatori che hanno pian piano accolto i popoli dell’entroterra veneto in fuga dalle invasioni barbariche, sino a diventare una florida comunità dedita al commercio.

 

Ripercorrere la storia di Venezia richiederebbe davvero tanto tempo, e il suo anniversario, è l’occasione perfetta per scoprire qualcosa in più su un luogo considerato da sempre tra i più romantici e suggestivi al mondo. Sebbene la ricorrenza cada in un periodo particolarmente sfortunato, a causa della pandemia di Covid che ha colpito anche il nostro Paese e che ha messo a dura prova il settore turistico, il sindaco di Venezia ha comunque dato il via ai festeggiamenti che si protrarranno per tutto l’anno, in un ciclo di eventi e manifestazioni volte ad omaggiarla. Forse, il vuoto creato dalla pandemia, permette a pochi fortunati di ammirare le sue infinite bellezze. Come Piazza San Marco, capolavoro monumentale che ospita nel suo cuore l’incantevole Basilica di San Marco, interamente rivestita d’oro, di mosaici e di elementi decorativi tali da renderla unica al mondo. O come il celebre Ponte di Rialto, il più antico ad attraversare il Canal Grande e senza dubbio il più ritratto dalle cartoline che immortalano la città.

 

E ancora gli splendidi palazzi antichi che si affacciano sulle acque dei canali, i tantissimi musei che celebrano un enorme patrimonio artistico collezionato nel corso dei secoli, i deliziosi caffè che si affollano ai margini delle piazze principali e lungo le strette calle di Venezia, divenuti un vero e proprio simbolo della città. La Serenissima è un luogo magico, un capolavoro da preservare affinché mantenga ancora intatto il suo fascino nei secoli a venire.

 

Speriamo e ce lo auguriamo sinceramente, che tantissime generazioni potranno ancora una volta rimanere incantati dalla sua magia e portarsi nel cuore il suo fascino per vivere lietamente la loro esistenza assieme ai loro cari.
 


Torna indietro