Attualità | Legalitá
Operazione Piana

di Francesco Saverio Di Lorenzo

Gallery (Cliccare sulle foto per ingrandire)



La D.I.A. di Catanzaro ha stanato e colpito insospettabili imprenditori che erano in affari con il clan dei “Giampa’” di Lametia Terme. L’Operazione denominata “Piana” ha permesso di eseguire un’ordinanza di misura cautelare personale, emessa dal G.I.P. del capoluogo calabrese.

L’indagine investigativa ha reso possibile l’emissione di un provvedimento restrittivo in carcere per associazione a delinquere di stampo mafioso (art. 416 bis), a carico di imprenditori ritenuti organici alla potente famiglia di ‘ndrangheta, qualiOrlando Davide, nato a Lamezia Terme (CZ) il 4.01.82; PiacenteRoberto, nato a Lamezia Terme (CZ) il 6.10.70; CianfloneFrancesco, nato a Serrastretta (CZ) il 5.05.55; GalloAntonio, nato a Lamezia Terme (CZ) il 26.10.73.

Le loro aziende, prevalentemente operanti nel settore del calcestruzzo, erano nella disponibilità della cosca calabrese, motivo per cui sono state disposte sequestri di sei imprese, dal valore di circa 25 milioni di Euro.

Ne sapremo di più nel corso di una conferenza stampa indetta nelle prossime ore dal Procuratore Distrettuale Antimafia di Catanzaro, Antonio Vincenzo Lombardo.


Torna indietro