cronaca

Fermo e multa da 10mila euro per la Mare Jonio

Fermo e multa da 10mila euro per la Mare Jonio

"Le Autorità hanno notificato al comandante e all'armatore della Mare Jonio il provvedimento con multa fino a 10mila euro e il fermo amministrativo". Lo rende noto la ong Mediterranea. Secondo quando si apprende gli operatori della ong sono accusati "di aver istigato la fuga dei migranti per sottrarsi alla guardia libica". Due giorni fa la guardia libica aveva sparato contro Mare Jonio mentre operava un salvataggio in zona Sar libica, salvando 58 persone.     Successivamente è stato assegnato il porto sicuro di Pozzallo.  Stamani il provvedimento di fermo.
Read More
E’ Morto a Parigi Toni Negri, storico leader di Autonomia Operaia

E’ Morto a Parigi Toni Negri, storico leader di Autonomia Operaia

E'morto a Parigi la notte scorsa, all'età di 90 anni, il filosofo e docente Toni Negri, storico leader di Autonomia Operaia durante gli Anni di Piombo. La notizia, annunciata ad alcuni media dalla moglie Judit Revel, è stata confermata all'ANSA da Oreste Scalzone, ex leader di Potere Operaio e punto di riferimento a Parigi dei fuorusciti italiani di quegli anni.  Negri era nato a Padova il primo agosto 1933 ed è stato fra i più importanti teorici della sinistra extraparlamentare e del marxismo operaista, già a partire dalla fine degli Anni Sessanta. Muove i primi passi nella sezione padovana del…
Read More
Medio Oriente – Pioggia di razzi contro Israele Hamas: ‘giorno della rivoluzione’

Medio Oriente – Pioggia di razzi contro Israele Hamas: ‘giorno della rivoluzione’

Hamas ha affermato di aver lanciato contro Israele "5.000 razzi" nella fase di apertura della operazione che ha chiamato 'Alluvione al-Aqsa'. "Abbiamo deciso di mettere fine ai crimini di Israele", si legge in un comunicato in cui denuncia "profanazioni" avvenute nei Luoghi santi di Gerusalemme. Razzi sparati da Gaza hanno centrato nel Negev il villaggio beduino di Kseifeh. Lo ha detto alla televisione pubblica Kan il sindaco di quella località, secondo cui finora si ha notizia di quattro morti. Gli abitanti, ha aggiunto, non dispongono di rifugi in cui proteggersi durante attacchi di razzi. "Siamo in stato di guerra. Abbiamo 21 episodi in corso nel…
Read More
Il boss di Castelvetrano – È morto Matteo Messina Denaro, l’ultimo stragista di Cosa Nostra

Il boss di Castelvetrano – È morto Matteo Messina Denaro, l’ultimo stragista di Cosa Nostra

Il corpo del mafioso si troverebbe ora in uno dei sotterranei dell'obitorio dell'ospedale aquilano che dista non più di cento metri dalla camera-cella nella quale era ricoverato dallo scorso 8 agosto. La Procura dell'Aquila, di concerto con quella di Palermo, ha disposto l'autopsia che verrà eseguita nell'ospedale aquilano. Era stato proprio il cancro al colon a portare i carabinieri del Ros e la Procura di Palermo sulle tracce del boss, riuscito a sfuggire alla giustizia per 30 anni. Dopo la cattura, Messina Denaro è stato sottoposto alla chemioterapia nel supercarcere dell'Aquila dove gli è stata allestita una sorta di infermeria…
Read More
Sicilia – Omicidio di Partinico – Uccise l’amante incinta, Cassazione ordina un nuovo processo

Sicilia – Omicidio di Partinico – Uccise l’amante incinta, Cassazione ordina un nuovo processo

Si dovrà celebrare un nuovo processo in appello per l'omicidio di Ana Maria Lacramioara Di Piazza, romena di 30 anni, avvenuto a Partinico il 22 novembre 2019: la Cassazione ha annullato con rinvio la condanna a 19 anni e 4 mesi inflitta in appello all'imprenditore Antonino Borgia che aveva una relazione extraconiugale con la vittima, al quarto mese di gravidanza. La donna era madre di un altro figlio. In appello i giudici avevano ridotto la pena all'ergastolo inflitta in primo grado.     La prima sezione della Suprema corte ha accolto il ricorso della Procura generale e ha deciso di annullare…
Read More
Carlentini, riciclaggio: arrestato 61enne deve scontare 6 anni di reclusione

Carlentini, riciclaggio: arrestato 61enne deve scontare 6 anni di reclusione

I Carabinieri della Stazione di Carlentini hanno arrestato un pregiudicato di 61 anni del luogo in esecuzione di un’ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Caltagirone. L’uomo è stato riconosciuto colpevole, in concorso, di procurata inosservanza di pena e riciclaggio commessi a Lentini, Siracusa, Malta e Francofonte, rispettivamente nel 2014 e nel 2011. L’arrestato, che dovrà scontare 6 anni di reclusione, dopo le formalità di rito è stato associato presso il carcere di Brucoli.
Read More
Noto, denunciato 26enne per guida senza patente

Noto, denunciato 26enne per guida senza patente

Nel pomeriggio di ieri, agenti del Commissariato di Noto hanno denunciato un netino di 26 anni per guida senza patente. In specie, i poliziotti, impegnati nel servizio di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione ed al contrasto degli illeciti in materia di codice della strada, procedevano al controllo di un’autovettura condotta dal denunciato che in passato era stato già sanzionato per guida senza patente.
Read More
Siracusa ,Lotta allo spaccio: rivenute e sequestrate dosi di cocaina in via Santi Amato

Siracusa ,Lotta allo spaccio: rivenute e sequestrate dosi di cocaina in via Santi Amato

Nell’ambito del quotidiano contrasto alla vendita ed al consumo di sostanze stupefacenti nelle così dette piazze dello spaccio siracusane, nella serata di ieri, agenti delle Volanti, transitando in Via Santi Amato, hanno rinvenuto e sequestrato 5 dosi di cocaina che i pusher avevano nascosto per cederle agli assuntori della zona.
Read More
Firenze – Cinque indagati per la scomparsa di Kata

Firenze – Cinque indagati per la scomparsa di Kata

La procura fiorentina ha notificato un avviso di garanzia a cinque ex occupanti dell'ex hotel Astor a Firenze per la scomparsa di Kata, la bambina peruviana sparita nel nulla lo scorso 10 giugno. Un atto necessario per eseguire accertamenti tecnici irripetibili "volti ad accertare la presenza di materiale biologico o genetico e all'estrapolazione di eventuali profili del Dna da borsoni, trolley e da rubinetti di stanze dell'hotel e alla loro successiva comparazione con quello della vittima".    Tre degli indagati, spiega una nota della procura, sono stati ripresi dalle telecamere mentre uscivano dall'ex albergo il 10 giugno, dopo la scomparsa di…
Read More
Trapani – Omicidio-sucidio: preparava da tempo uccisione ex compagna

Trapani – Omicidio-sucidio: preparava da tempo uccisione ex compagna

E' un omicidio che preparava da tempo quello che ha commesso Angelo Reina, uccidendo a colpi di carabina calibro 22 l'ex compagna Marisa Leo. E' quanto emerge dalle indagini condotte dalla squadra mobile di Trapani. Reina, nelle ultime settimane, aveva noleggiato un'auto e a bordo i poliziotti hanno trovato altri proiettili della stessa arma utilizzata per uccidere la Leo, così come scrive Repubblica. E' stato lo stesso titolare dell'agenzia di noleggio a presentarsi davanti gli investigatori. Ma Reina aveva anche fatto pedinare l'ex compagna con un investigatore privato. L'uomo si è presentato spontaneamente in questura a Trapani.
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.